Il machine learning è già tra noi, lo usiamo tutti i giorni (e non fa così paura)